Excite

Le vene nel collo, quei vasi che portano il sangue dal cervello al cuore

Le vene nel collo sono quei vasi sanguigni che portano il sangue che proviene dalla testa e dalle regioni profonde del collo, al cuore. Si distinguono in due vene giugulari interne, due esterne e due anteriori. Se si misura la pressione della vena giugulare possiamo individuare disfunzioni a carico del cuore e dei polmoni.

Cosa succede se si ostruiscono

Il restringimento delle vene nel collo, provocano l'insufficienza venosa cronica cerebrospinale, una malattia che rimuove inefficacemente il sangue dal cervello e dal sistema nervoso centrale. Queste malformazioni riguardano le vene giugulari interne e la vena Azygos che scorre all'interno del torace.

Il restringimento può colpire la vena cava superiore, la seconda vena più grande del corpo umano, a causa di tumori ma anche per colpa di tubercolosi che causa cicatrici, infiammazione di una vena, coaguli di sangue, l'aneurisma e l'allargamento della tiroide. Quando viene bloccato il flusso del sangue al cuore, i sintomi che avvertiamo sono vertigini, mal di testa, svenimenti, una sensazione di pienezza nella testa e nell'orecchio. Dopo aver effettuato i vari esami, si eseguono trattamenti che allevino l'ostruzione e si può intervenire anche chirurgicamente.

Per gli studi del Prof. Zamboni l'occlusione delle vene del collo possono essere la causa della sclerosi multipla. Con il restringimento di questi vasi sanguigni, il sangue ristagna nel cervello provocando perdita di sensibilità degli arti, difficoltà nel parlare e nel deglutire. Su questi pazienti si può intervenire attraverso l'angioplastica cioé la riapertura del condotto sanguigno. Insieme al neurologo Fabrizio Salvi hanno osservato che in malati di sclerosi, la vena giugulare è ostruita. Senza alimentare false illusioni, questa sperimentazione sta dando dei frutti anche se altri neurologi restano ancora molto scettici.

Quali esami svolgere

Molto utile per diagnosticare problemi alle vene nel collo è l'Eco-Doppler, soprattutto per quelle persone che accusano delle vertigini, ictus ed altri problemi neurologici. Questi pazienti si potrebbero trovare di fronte a dei restringimenti o ad occlusioni dei vasi sanguigni che molte volte, per non aggravare la patologia, richiedono dei trattamenti chirurgici.

salute-benessere.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017