Excite

Vino bianco nemico dello smalto dei denti

Fino ad oggi probabilmente i più hanno pensato che il vero nemico dei denti fosse il vino rosso, ma ora uno studio tedesco ci mette in guardia anche da quello bianco. A quanto pare, infatti, l'acidità del vino bianco aggredisce lo smalto in modo significativo. A provocare danni sarebbe il pH del vino e il tempo in cui rimane a contatto con i denti.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nutrition Research ed è stato condotto dall'equipe della Johannes Gutenberg University. Gli esperti, tuttavia, non hanno solo gettato l'allarme, ma hanno anche proposto dei rimedi. Gli effetti dannosi del vino bianco possono essere, infatti, controbilanciati abbinando del formaggio che, grazie al calcio di cui è ricco, si rivela un prezioso alleato.

I ricercatori, dopo aver lasciato per un giorno dei denti adulti dentro un bicchiere di vino bianco, hanno constatato una significativa perdita di calcio e fosforo. Gli studiosi hanno sottolineato che pur lavandosi i denti, ad esempio, dopo una serata in cui si è bevuto del vino bianco, con il tempo il porblema potrebbe comunque presentarsi. Tra l'altro lavarsi troppo i denti potrebbe anche peggiorare le cose e causare un'ulteriore perdita di smalto.

Gli studiosi hanno sottolineato che gustare del formaggio insieme a del vino bianco è un'ottima abitudine, in quanto il formaggio contiene un'alta concentrazione di calcio che aiuta a neutralizzare e a rafforzare il potere neutralizzante della saliva contro l'attacco dell'acido; è bene inoltre aspettare una mezzoretta prima di lavarsi i denti e andare a dormire. Tra le cattive abitudini, invece, c'è quella di mangiare le fragole mentre si sorseggia il vino o di mescolare vino bianco e succhi di frutta.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017